12 Agosto 2020

Federazione Italiana Ristorazione

E' arrivata l'ora di cambiare.

Nuovi scenari e modelli evolutivi del turismo nel libro di Damiano Cortese.

Libro consigliato dalla Federazione Italiana Ristorazione

Il turismo è, per sua stessa intrinseca natura, un comparto produttivo interdisciplinare. L’industria delle vacanze abbraccia e coinvolge, infatti, più sfaccettature della società, dando vita a relazioni e vincoli non sempre scindibili tra loro. Le aziende che operano nel settore sono, pertanto, chiamate a confrontarsi quotidianamente con sempre nuove sfide, molto articolate e complesse.

L’azienda turistica: nuovi scenari e modelli evolutivi” è il titolo del volume, pubblicato da Giappichelli, che analizza il turismo dal punto di vista economico – aziendale. L’autore Damiano Cortese evidenzia che il turismo riguarda un bisogno sfaccettato, multiforme, mutevole, a cui, nel corso del tempo, si è cercata una risposta co-evolutiva, modificando, aggiornando, mantenendo competitiva l’offerta. Inoltre, Cortese sottolinea che si tratta di un settore con il quale si sono confrontate, e continuano a misurarsi, numerose discipline, portando il punto di vista di settori scientifici differenti e contribuendo ad approfondire, da osservatori complementari, l’analisi sul comparto.

Partendo dal presupposto che il turismo è fondato sulle “relazioni”, l’autore approfondisce i temi legati alla connessione tra il territorio di partenza del turista e quello di arrivo, tra i beni e i servizi in cui si articola il prodotto turistico, tra i produttori, gli enti, le comunità locali e tutti i player che, a livello locale e non solo, concorrono alla sua composizione, tra i settori a cui questi afferiscono, tra le destinazioni, le imprese, le Destination Management Organization (DMO) e i turisti e, infine, tra questi e i loro “pari”.

Analizzato il contesto generale, il volume focalizza la propria attenzione sulle varie tipologie di “ambiente” in cui l’impresa turistica opera, per comprendere quali siano gli scenari economici, naturali, sociali, politici, tecnologici in cui si deve inserire e di cui debba tenere conto nella costruzione di una proposta di mercato. Al contempo, poiché l’azienda risponde ad un’esigenza espressa da un potenziale cliente, deve conoscere, monitorare, comprendere l’evoluzione delle sue istanze e dei suoi comportamenti.

Il volume si articola in quattro parti. Il primo capitolo è dedicato agli scenari economici del turismo, per dare evidenza di quanto, a livello mondiale, europeo e nazionale, questo generi in termini di valore, di contribuzione al Prodotto Interno Lordo e all’occupazione. Il secondo capitolo analizza il cambiamento dei consumi, partendo da un quadro storico delle motivazioni di tali variazioni, per arrivare alle attuali caratteristiche dell’utente. Il terzo capitolo indaga l’ecosistema turistico: partendo dalla composizione del tessuto aziendale, composto e caratterizzato da micro, piccole e medie imprese, ne propone una lettura in termini di rete tra imprese e sul territorio. Fondamentali sono, naturalmente, la governance diffusa e scelte manageriali individuali che permettano di arginare, superare o, a monte, evitare crisi del comparto. Il quarto capitolo presenta, infine, il ruolo dell’Information Communication Technology nel turismo. Di fatto, questa è un ponte tra i due attori del mercato, ma è anche un connettore tra le imprese e tra queste e il territorio.

Vox Populi intervista la F.I.R 28-01-20

La F.I.R. a Legnano TV