13 Luglio 2020

Federazione Italiana Ristorazione

E' arrivata l'ora di cambiare.

DL significa Decreto Legge o……. Dobbiamo Legnarli?

DL significa Disegno di Legge o....... Dobbiamo Legnarli?

Mi chiamo Glauco Marras e mi sorge una domanda e la voglio porre anche a voi.

Dl maggio, spunta il taglio dell’orario di lavoro ma con la stessa paga. Reddito emergenza a tempo, 3 mld per la sanità. Sblocco cantieri scuole.

Lavorare meno pur di continuare a lavorare. La crisi innescata dal Coronavirus potrebbe abbattere il muro della settimana di 40 ore e già nel decreto maggio potrebbe spuntare una norma che permetta di tagliare l’orario e convertirlo in formazione, magari puntando sul digitale, mantenendo però intatta la busta paga. In ristorazione il digitale è fondamentale, In cucina si attuano preparazioni solo attraverso il digitale, si cucina senza manodopera e si consegna il piatto al cliente solo attraverso il digitale. Secondo Voi in ristorazione, ricezione, nel turismo, IN TUTTA LA FILIERA ALIMENTARE, con gli orari che facciamo, MI SPIEGATE come SI FA A RIDURRE GLI ORARI E DOBBIAMO ANDARE A FARE I CORSI DI FORMAZIONE?

Il provvedimento potrebbe arrivare sul tavolo del Consiglio dei ministri giovedì, o al massimo venerdì dove comincia anche a prendere una forma definitiva su alcuni interventi. Le risorse per la medicina territoriale e gli ospedali Covid, che dovrebbero salire a oltre 3 miliardi. Che strano, ora ci sono i soldi e prima dove erano ?

Sussidio per le famiglie in più in difficoltà. Ma se ancora devono dare le Casse Integrazioni come fanno a stanziare soldi (fantasma) per darli alle famiglie?

CONTE annuncia anche procedure semplificate per la ristrutturazione degli edifici scolastici. Mentre il segretario Pd Nicola Zingaretti, nel corso di una riunione con Gualtieri e i ministri Dem, va in pressing per “accelerare sulla semplificazione e sulla sburocratizzazione e fare in modo che gli aiuti alle imprese e agli italiani arrivino subito”. ” DICE LA VERITA’ ???”

 La task force di Vittorio Colao annuncia : La fase “è difficile”, il Pil avrà una caduta “brusca” “”” NECESSITAVA VITTORIO COLAO PER DIRCELO”””

“Patto sociale” per ragionare sui modelli di sviluppo una volta superata l’emergenza, compresa la definizione di “nuove forme contrattuali innovative” e “adeguate alle nuove forme di lavoro”. Il nuovo decreto in deficit per 55 miliardi avrà come pilastro la protezione del lavoro, con rinnovo di Cig che sarà anche semplificata per accelerare gli accrediti in busta paga, cassa in deroga per altre 9 settimane (per 14 miliardi), rinnovo del bonus per gli autonomi (che per il mese di maggio salirà per i più danneggiati a 1000 euro) e nuovi sostegni a diverse categorie, a partire da colf e badanti. Per evitare una emorragia di posti di lavoro saranno congelati i licenziamenti per altri 3 mesi e prorogata la Naspi per altri due. ” SCUSATE MA NOI FINO AD ORA COSA ABBIAMO CHIESTO ????””

VOGLIAMO GARANZIE SICURE PER IL SETTORE, VOGLIAMO GARANZIE DI RIPARTENZA, VOGLIAMO AIUTI ECONOMICI PER SOPRAVVIVERE E FAR SOPRAVVIVERE LE NOSTRE AZIENDE.

LA NOSTRA CULTURA, LA NOSTRA STORIA, LA NOSTRA TRAZIONE E’ A RISCHIO.

Vox Populi intervista la F.I.R 28-01-20

La F.I.R. a Legnano TV